Cambiamo insieme,
per la Liguria.

Giovanni Toti nasce a Viareggio il 7 settembre 1968. Risiede dal 2001 a Bocca di Magra. È sposato con la giornalista Siria Magri. Figlio di albergatori, ancora molto piccolo si trasferisce con la famiglia a Massa Carrara, luogo in cui trascorre l’infanzia. Finito il liceo si sposta a Milano, dove intraprende gli studi universitari e si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche. A 28 anni inizia uno stage a Mediaset per Studio Aperto e nel 1999 diventa giornalista professionista, iscritto all’albo della Lombardia. Nel 2006 inizia una collaborazione a Videonews, per poi ricoprire il ruolo di vicedirettore generale della comunicazione del gruppo Mediaset dal 2007 al 2009. Nel 2010 viene nominato direttore di Studio Aperto e nel 2012 assume anche la direzione del Tg4.

Nel 2014 inizia la sua carriera politica.
Ad aprile è candidato con Forza Italia alle elezioni Europee nella circoscrizione Italia Nord Occidentale: ottiene più di 148 mila preferenze e diventa europarlamentare.
Nel 2015 si candida alla presidenza della Regione Liguria, sostenuto da tutta la coalizione di centrodestra e dalla sua lista civica arancione “GIOVANNI TOTI LIGURIA”. Il 31 maggio, con il 34,44% dei voti, viene eletto Presidente e da luglio viene nominato anche vicepresidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. Dopo la vittoria della Liguria, la coalizione e il Modello Toti conquistano a ogni tornata elettorale tanti altri comuni, da Savona a La Spezia, da Genova a Sarzana: quasi l’80% dei comuni liguri oggi è guidato da amministrazioni di centrodestra.


Il 14 agosto del 2018 a Genova crolla Ponte Morandi, causando 43 vittime e ingenti danni alla città, ai suoi abitanti e a tutta la Liguria. In quella circostanza Giovanni Toti viene nominato dal Governo Commissario Delegato per l’Emergenza.
Insieme al sindaco di Genova e Commissario per la Ricostruzione Marco Bucci, Toti lavora senza sosta per aiutare la regione a rialzarsi e ridare alla città il suo ponte il prima possibile: Genova diventa nei mesi un modello di efficacia, efficienza e velocità per tutto il Paese.

Dopo 5 anni alla guida della Liguria, Giovanni Toti è candidato per il suo secondo mandato da Presidente, sostenuto sempre da tutta la coalizione di centrodestra e dalla sua lista arancione “Cambiamo con Toti Presidente”.